Dolceacqua – 12 minuti in auto, 1 ora a piedi

Si dice che a Dolceacqua non si possa discutere di Rossese o di michette (le locali, squisite, brioche a forma di…), perché ogni abitante è convinto di saperne più degli altri. Quindi limitatevi a gustarveli, in una cantina del borgo o uscendo da una panetteria di Piazzetta San Sebastiano. Vi consigliamo una salita al castello dei Doria, passando dal ponte romano e inerpicandovi su per i carrugi. Se amate la Natura e volete avere una visione d’insieme della Val Nervia, non perdete il Visionarium.

Link utili:
http://www.dolceacqua.it/
http://www.visionarium-3d.com/

Rocchetta Nervina – 12 minuti in auto

Rocchetta spesso viene dimenticata dalle guide turistiche e dai percorsi consigliati. Per noi è un grande errore. Il paese è accogliente e ospitale, molti dei nostri clienti lo scoprono paragonandolo a un grazioso presepe. D’estate ospita numerose sagre gastronomiche. Vicino a Rocchetta, a pochi minuti a piedi, potete visitare i bucolici laghetti e, se la stagione lo permette, concedervi un bagno davvero rinfrescante.

Link utili:
http://www.rocchettanervina.com/wp/
http://www.rocchettanervina.com/wp/category/canyoning/

 

Apricale – 20 minuti in auto

Uno dei più bei borghi d’Italia, arroccato su uno sperone roccioso, ancora ci chiediamo come i nostri avi abbiano potuto costruire lassù. Muniti di gambe robuste e magari rinvigoriti da un buon bicchiere di Rossese, salite fino al Castello della Lucertola e lasciatevi perdere tra il dedalo dei carrugi per poi ritrovarvi in una delle piazzette assolate. Se siete qui ad Agosto, non perdete lo spettacolo del Teatro della Tosse che rende proprio i carrugi e le piazze ideale scenografia delle proprie rappresentazioni.

Link utili:
http://www.apricale.org/it/index.asp
http://www.teatrodellatosse.it/index.asp

 

Bordighera – 25 minuti in auto

Bordighera è chic ed elegante come i turisti inglesi che la colonizzarono a fine ‘800. Percorrete la via Romana e ammirate la pineta, i muri coperti di buganville, i grandiosi alberghi in stile liberty, le lussuose ville (non è sulla Romana, ma non perdete Villa Garnier!). La città vecchia vi accoglie con i suoi carrugi e un’alta concentrazione di ottimi ristoranti. Il lungomare offre un panorama che spazia dalla Costa Azzurra a Sanremo e numerosi ristoranti e locali notturni. Concedetevi un romantico tramonto a Capo Sant’Ampelio (all’inizio del lungomare venendo da Sanremo) e, dopo una movimentata serata estiva, non mancate un’istituzione bordigotta: una fetta di “pastecca” (anguria) da Mambrin, appena prima del porto.

Link utili:
http://www.bordighera.it/
http://www.iisl.it/

Ventimiglia – 25 minuti in auto

E’ la Porta Occidentale d’Italia e pur non essendo glamour come Sanremo e Bordighera, non può essere dimenticata tra le mete rivierasche. Se non è Venerdì, giorno in cui la città è quasi interamente occupata da uno dei più grandi mercati d’Europa (facile fare affari, un po’ meno trovare parcheggio), concedetevi una visita al teatro romano del II sec AC, alla cattedrale romanica nella città alta, rilassatevi in uno dei baretti della Marina San Giuseppe. Ma soprattutto non mancate una visita a:

Museo Preistorico dei Balzi Rossi: quasi al confine con la Francia, è celebre anche per le grotte adiacenti (visita compresa nel biglietto del museo). Se è stagione, concedetevi un bagno nella splendida spiaggia sottostante.

Giardini Botanici Hanbury:  in località Mortola, a pochi km dal confine di Ponte San Luigi. Questo Orto botanico è assolutamente unico al Mondo per la varietà delle piante presenti e per il panorama impagabile.

Link utili:
http://www.comune.ventimiglia.it/
http://www.giardinihanbury.com/

 

Sanremo – 40 minuti in auto

Perché Sanremo è Sanremo! E’ un po’ la Capitale dell’estrema Riviera di Ponente. Dopo aver visitato la chiesa russa e aver puntato qualche spicciolo al Casinò, percorrete corso Matteotti, che tra negozi e bar affollati vi conduce fino al teatro Ariston, il tempio della musica leggera italiana e del celeberrimo Festival della Canzone Italiana. Vi consigliamo anche una visita al borgo di Bussana, distrutto da un terremoto nel 1887 e ripopolatosi di artisti e hippies a patire dagli anni ’70. Se amate la vita notturna, piazza Bresca fa per voi, con i suoi ristoranti e i locali dove ascoltare buona musica dal vivo.

Link utili:
http://www.comunedisanremo.it/
http://www.sanremonews.it/
http://www.casinosanremo.it/
http://www.aristonsanremo.com/
http://www.clubtenco.it/

 

Principato di Monaco – 40 minuti in auto

E’ difficile dare consigli su cosa visitare a Monaco, perché del Principato sono famosi un sacco di luoghi: il Casinò, il porto, il circuito del Gran Premio, il palazzo del Principe. Di meno famosi segnaliamo: il grazioso porto di Fontvieille, lo storico Museo Oceanografico da cui si gode una splendida vista sul mare e sulla costa di Nizza, il Cafe de Paris dove si può tentare la fortuna alle slot anche se si è in bermuda. Per rilassarvi in questa metropoli stipata in un chilometro quadrato, passeggiate per le vecchie vie della Rocca: vi sembrerà di tornare agli anni ’50, quando i grattacieli non esistevano e il Principe Ranieri corteggiava una bella attrice americana.

Link utili:
http://www.visitmonaco.com/en
http://www.monte-carlo.mc/
http://it.montecarlocasinos.com/
http://www.grand-prix-monaco.com/
http://www.montecarlo-online.net/museoceanografico.html

 

Nizza – 45 minuti in auto

Rimane poco della tranquilla città balneare frequentata dall’aristocrazia del Nord Europa. Nizza negli ultimi decenni è diventata una metropoli di quasi un milione di abitanti e con un aeroporto trafficatissimo. Ma per noi una visita la vale eccome: è una città in espansione, multietnica, abitata da tanti giovani che frequentano la sua università. Consigliamo una lunga passeggiata sul lungomare, partendo dal Porto Vecchio e percorrendo poi la celeberrima Promenade des Anglais dominata dal fasto dell’ hotel Negresco. La sera, se amate stare in mezzo a tanta gente, andate alla Città Vecchia che è capace di intrattenervi dall’aperitivo, alla cena, fino all’alba del giorno dopo.

Link utili:
http://www.nice.fr/
http://www.nice.aeroport.fr/
http://www.costaazzurraonline.com/